Che cos'è il progetto NetPoulSafe?

NetPoulSafe - Networking European poultry actors for enhancing the compliance of biosecurity measures for a sustainable production - è un network tematico dell'UE sulle migliori misure a supporto della biosicurezza nell'allevamento avicolo, progettato per stimolare lo scambio delle conoscenze fra i vari attori della filiera avicola europea. Il progetto NetPoulSafe è coordinato da ITAVI.

Raccogliere, selezionare, testare e condividere le migliori misure a supporto della biosicurezza

Le migliori misure a supporto per implementare il rispetto della biosicurezza verranno raccolte all'interno della filiera avicola di 7 grandi paesi produttori avicoli (Francia, Spagna, Italia, Ungheria, Belgio, Paesi Bassi e Polonia).

Le misure a supporto più promettenti saranno testate in allevamenti pilota nei diversi paesi e tipi di produzione. Le misure a supporto validate saranno poi divulgate tra allevatori e consulenti, per un uso pratico e diretto, grazie a 7 Reti multi-attore nazionali che comprendono circa 500 persone.

Costruire una piattaforma europea delle conoscenze sul rispetto della biosicurezza

Video, corsi e-learning, guide sulle migliori pratiche e molti altri materiali prodotti dal progetto saranno condivisi in una piattaforma delle conoscenze on-line, per aiutare gli attori in campo a migliorare il rispetto della biosicurezza lungo l'intera filiera avicola.

Tutti gli attori dell'industria avicola sono invitati a far parte del network di stakeholder di NetPoulSafe. Unisciti a noi !

Biosicurezza, un tema chiave per l'industria avicola

A seguito delle recenti epidemie di Influenza Aviare, è emersa la necessità di gestire le problematiche legate alla biosicurezza a livello locale, regionale, nazionale e internazionale per evitare la diffusione da allevamento ad allevamento.

Sebbene il più delle volte le pratiche di biosicurezza siano ben conosciute, il loro rispetto nei vari paesi e all'interno della filiera produttiva non è sempre ottimale. Al giorno d'oggi non esistono fonti di informazione sulla biosicurezza facilmente disponibili e accessibili nei paesi europei. Pertanto occorre condividere queste conoscenze tra professionisti del settore avicolo europeo, dall'incubatoio al macello.